Disabili: assistenza domiciliare indiretta a disabili in situazione di particolare gravità (contributi)

Procedimento diretto all’erogazione di contributi per l’acquisto di prestazioni socio-assistenziali finalizzate a supportare la permanenza presso il domicilio delle persone con disabilità.

La Regione Marche nell’ambito della L.R.18/96 ha previsto contributi regionali in favore di cittadini disabili in situazione di particolare gravità per il servizio di Assistenza Domiciliare Indiretta fornita da un familiare convivente o no, ovvero da un operatore esterno individuato dal disabile stesso o dalla famiglia. I cittadini disabili già riconosciuti in situazione di gravità ex art. 4 della L.104/92, per accedere ai benefici economici previsti dalla presente legge, devono essere riconosciuti in situazione di handicap di particolare gravità da parte della Commissione sanitaria provinciale.

Allegati

A 1058
Visualizza l'allegato
[PDF - 120 KB - Ultima modifica: 05/06/2018]

Contenuto inserito il 28/04/2020 aggiornato al 09/12/2021

Informazioni

Nome della tabella
Riferimenti normativi
  • L.R. 18/96
  • Responsabile del procedimento Stefano Ferioli
    Chi contattare Servizi Sociali
    Termine procedimentale e ogni altro termine procedimentale rilevante Presentazione domanda entro il 20 settembre di ogni anno. Entro il 30 settembre l'ufficio trasmette tramite l'Ambito sociale XVII, la richiesta di contributo alla Regione Marche. Liquidazione contributo entro 30 gg. ricevimento contributo regionale
    Titolare del potere sostitutivo in caso d'inerzia Angelo Montaruli

    torna all'inizio del contenuto
    torna all'inizio del contenuto
    Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità